news

Fenzi South America, 20 anni di successi nel segno dell’amicizia

Dicembre 2016

 

Era il 1996 quando la profonda amicizia e la stima reciproca tra due uomini, Dino Fenzi e Pablo Soifer, ha dato il via ad una sfida imprenditoriale che avrebbe conosciuto un successo notevolissimo negli anni a seguire. La collaborazione era nata per supportare i produttori di specchi dell’Argentina in prima battuta, e in seguito dell’intero continente a partire da Cile e Brasile, con la fornitura delle vernici Duralux, rilevatesi fin dall’inizio di gran lunga le migliori tra quelle disponibili all’epoca.

 

Un primo passo determinante, perché da lì ha iniziato a correre e a diffondersi anche a tutto il Sud America la notorietà di Fenzi come azienda che ha l’eccellenza qualitativa e la totale focalizzazione sul vetro nel suo Dna. La nascita di Fenzi Argentina S.A. e il suo successivo e progressivo affermarsi sul mercato hanno consentito di dare concretezza all’intuizione di Dino Fenzi e al prodigarsi di Jacopo Soifer, profondo conoscitore della realtà dell’industria vetraria locale, che sono riusciti ad introdurre con grande successo sul mercato sudamericano i principali prodotti della gamma Fenzi: dalle vernici per specchi, alle vernici decorative fino ai sigillanti per le vetrate isolanti. Una storia bellissima, scritta con ulteriore enfasi dopo l’ingresso nella Società, nel frattempo diventata Fenzi South America, di Pablo Soifer, figlio di Jacopo, che ha potuto dare pieno corso alle grandi potenzialità commerciali esistenti in quel mercato in rapido sviluppo dopo la stasi del 2002.

 

Oggi Fenzi South America è il principale punto di riferimento per l’intero settore nella grande regione sudamericana, la quale pur in una situazione economica generale senza più lo smalto degli anni della grande crescita brasiliana, ha di fronte a sé un futuro prossimo caratterizzato dalla necessità di investimenti molto importanti sul fronte del risparmio energetico e del miglioramento generale del comfort abitativo. La ricerca di un livello superiore di isolamento termico e acustico nelle abitazioni e negli edifici pubblici è diventata infatti una delle priorità improrogabili nei piani di sviluppo economico dei Paesi sudamericani. E’ stato questo tra l’altro il tema dell’intervento dell’R&D Manager del Gruppo Fenzi, Pietro Ungarelli, in occasione dell’evento organizzato presso il Circolo Italiano di Buenos Aires da Fenzi South America per festeggiare il ventesimo anniversario della sua fondazione.

 

In quella stessa occasione il Ceo del Gruppo Fenzi, Alessandro Fenzi, ha desiderato esprimere il suo riconoscimento per i grandi risultati raggiunti: “Un particolare grazie a Jacopo Soifer, al suo entusiasmo e al suo ottimismo; è grazie a lui se oggi siamo qui a festeggiare questo importante anniversario. Celebriamo l’amicizia che lega l’Italia al Sud America, un’amicizia che simboleggia la dedizione comune all’industria del vetro, per cui ogni giorno produciamo il top della tecnologia oggi disponibile sul mercato nei nostri 11 stabilimenti nel mondo.”

 

Un comune sentire che rimanda alle commosse parole dette da Jacopo Soifer alla scomparsa di Dino Fenzi, nell’autunno del 2014: “Dino non era un partner, era un amico, non abbiamo mai avuto disaccordi, abbiamo sempre trovato la soluzione per i migliori risultati per la nostra azienda. Aver avuto il sostegno e la fiducia di Dino nel corso di questi 18 anni ha un valore inestimabile. Siamo orgogliosi di tutto quello che ha fatto per il Sud America.”