news

Kadmar e Fenzi leader in Europa dell’Est

Agosto 2016

 

A poco più di un anno dall’ingresso di Kadmar nel Gruppo Fenzi, abbiamo intervistato Andrzej Lepich, Managing Director di Jaworzno e Alu-Pro Polska.

 

Crescita nelle vendite, nuove produzioni, nuovi investimenti. Un bilancio più che positivo per Kadmar, l’azienda chimica di Jaworzno, nel Sud della Polonia, specializzata nella produzione di sigillanti polisolfurici, poliuretanici, hot-melt e butilici per vetro isolante, entrata ufficialmente a far parte del Gruppo Fenzi poco più di un anno fa.

 

Passati gli anni dello sviluppo tumultuoso, la Polonia ha messo a punto un piano di crescita che nelle intenzioni governative dovrebbe correggere alcune distorsioni e consentire il raggiungimento di maggiori livelli di equilibrio e di qualità economica generale: nei luoghi di lavoro, nelle procedure burocratiche, nel sostegno all’innovazione e agli investimenti industriali. Dopo aver superato indenne la grande recessione mondiale, nel 2016 la Polonia crescerà del 3,6% circa, con un debito pubblico tra i più bassi in Europa e un tasso di disoccupazione pari al 7%, solo leggermente superiore a quello della Germania. In un tale contesto, la risposta positiva del mercato all’offerta di Kadmar, ora all’interno del Gruppo Fenzi, si deve principalmente alla scelta strategica di proporre prodotti estremamente interessanti dal punto di vista chimico e particolarmente competitivi sul mercato, a cui si è aggiunta in questi mesi la vasta gamma di soluzioni per vetri isolanti ad altissime prestazioni offerta dal network Glass Alliance, costituito da Fenzi, Alu-Pro e Rolletch per distribuire in tutto il mondo le tecnologie sviluppate in questo settore dalle tre aziende.

 

Mr Lepich, è passato più di un anno dall’acquisizione di Kadmar. Può farci un breve bilancio di questa partnership?

 

Il processo di integrazione dell’azienda nel Gruppo è stato un successo: la risposta del mercato è stata assolutamente positiva con un incremento sostanziale delle vendite di tutti i prodotti Kadmar e in particolare di Purseal, Purseal, il nostro sigillante poliuretanico a basso costo, per cui Jaworzno è l'unico centro produttivo del gruppo.
Inoltre la sinergia tra la pluriennale esperienza Fenzi e le ottime infrastrutture Kadmar ha reso possibile l’inizio della produzione delle formulazioni Fenzi anche nello stabilimento di Jaworzno.
Abbiamo così ottenuto un duplice vantaggio: possiamo offrire ai nostri clienti una gamma di prodotti ancora più ampia, riuscendo a rispondere a qualsiasi tipo di richiesta, oltre ad una assistenza tempestiva e continua.

 

Quali sono le nuove strategie su cui l’azienda si focalizzerà nei prossimi mesi?

 

La Polonia sta diventando il centro dell’Europa per il mercato del vetro: attualmente è la seconda maggiore produttrice europea di vetro isolante e fra i primi top exporters di finestre e porte in Europa. Le possibilità di sviluppo sono moltissime ed essere parte del Gruppo Fenzi la cui solidità e serietà sono conosciute da sempre ci permette di avere un grande vantaggio rispetto ai nostri competitor. I nostri prodotti sono apprezzati nell’Europa dell’Est e grazie all’ingresso nel Gruppo Fenzi possiamo ora contare anche sulla grande capacità commerciale e distributiva che ci ha permesso di penetrare ancora di più nel territorio e ottenere ottimi risultati.
Il Gruppo continuerà a investire principalmente su diversi fronti. Nell’anno appena trascorso abbiamo concluso l’upgrade dello stabilimento per rendere ancora più alti i livelli qualitativi della nostra produzione, equiparando Kadmar agli standard produttivi e di controllo qualità Fenzi. I prossimi mesi saranno dedicati a innovazione, ricerca e team work.