news

Il gruppo Fenzi allo European tour di golf

Marzo 2014

Al via dal 2014 la collaborazione tra Fenzi e il campione italiano di golf Marco Crespi.
Il gruppo leader nella chimica per la seconda lavorazione del vetro piano approda sui campi da golf internazionali a supporto di un giovane talento italiano.

Da un incontro nato per una comune passione sui campi da golf tra Marco Crespi, nome già noto sui più importanti green italiani e internazionali, e Fabio Fenzi, Direttore della Divisione Vernici Ceramiche del Gruppo Fenzi, è nata una collaborazione che accompagnerà il campione made in Italy durante le tappe dello European Tour 2014.
La sponsorizzazione coprirà tutti gli appuntamenti internazionali 2014 del golfista italiano: un tour che percorrerà Europa, Sud Africa, Marocco, Cina, Corea, Russia ed Australia con mete di particolare spicco come gli Open di Francia e Scozia, e l’Open di Italia che si svolgerà a Torino alla fine di Agosto.

Il connubio tra le due realtà nasce dalla condivisione di valori comuni: primo fra tutti la tenacia nella conquista di nuovi traguardi.

Fabio Fenzi crede fermamente nel progetto di sponsorizzazione: “Il gruppo Fenzi firma l’eccellenza italiana anche in campo sportivo, sui campi da golf dei più importanti appuntamenti internazionali. Proprio la perseveranza e la capacità di riconoscere i propri punti di forza e giocarseli fino in fondo in tutto il mondo sono caratteristiche che accumunano il mondo Fenzi e il talento di Marco Crespi. I successi ottenuti ci danno una spinta in più verso il miglioramento continuo, con costanza e soprattutto tanto lavoro.”



Marco Crespi è un nome molto noto sui campi da golf, sinonimo di sportività e dedizione. Inizia a giocare all’età di 12 anni, ma calpestare il tappeto verde è un amore di famiglia con il padre caddie il fratello insegnante di golf. Approda al professionismo nel 2002, grazie al supporto tecnico della Federazione Italiana Golf, raggiungendo oggi all’età di 35 anni il top del golf europeo. Riesce lo scorso anno ad ottenere la carta per lo European Tour per la prima volta presso la Qualifying School, conquistando così la possibilità di accedere ai più importanti campi da gioco a livello mondiale, continuando un percorso di successi che lo porta nel 2013 al quarto posto al South African Open Championship ospitato dalla città di Ekurhuleni, e alla vittoria di alcune tappe del Challenge Tour nel 2012 e nel 2013 - Telenet Trophy (2012) e Mugello Tuscany Open (2013).