news

Fenzi, una presenza costante per il benessere quotidiano

Dicembre 2015

 

Lo spirito con cui il gruppo Fenzi ha partecipato a Vitrum 2015 era evidente fin dal primo momento ai visitatori dello stand: al centro dello spazio un incrocio di pareti disegnava quattro aree, contigue ma distinte, una sorta di quinta teatrale che offriva una visione completa delle occasioni di utilizzo quotidiano di oggetti in vetro, usuali fonti di benessere grazie all’impiego di prodotti Fenzi, Alu-Pro e Rolltech. Ad un grande fumetto d’autore, riprodotto in pieno formato sulle pareti centrali, è stato affidato il compito di esemplificare questa esperienza, abituale per tutti, attraverso il racconto di una storia di vita quotidiana, protagonisti due uomini di scienza con le rispettive famiglie. Vetrate isolanti, arredi e finiture d’interni, specchi, bottiglie e bicchieri decorati hanno trovato così un ruolo inaspettato, quello di strumenti indispensabili per rendere più piacevole, sicuro e confortevole ogni momento della vita di tutti i giorni.

 

Questo messaggio di presenza costante del gruppo Fenzi, in ogni angolo del mondo, ha avuto ulteriore impulso dal risalto dato ai nuovi prodotti in lancio: all’interno della business unit Vernici per Specchi ha debuttato il nuovo Duralux Ultra, la più recente formulazione della rinomatissima vernice che riesce a coniugare, in un mix particolarmente equilibrato, funzionalità e prestazioni elevate con una speciale e molto piacevole brillantezza; tra i prodotti per vetrate isolanti un rilievo particolare è stato dato a Butylver TPS, distanziatore termoplastico di ultimissima generazione adatto agli applicatori Bystronic Glass®, espressamente studiato per la produzione di vetrate isolanti secondo la tecnologia warm edge, al più alto livello di automazione industriale; infine il nuovo Multitech, il distanziatore rigido disponibile già in tutte le principali larghezze e colorazioni, realizzato senza l’utilizzo di alcun metallo, con il quale è possibile ottenere le migliori prestazioni termiche disponibili.



La soddisfazione per il riconoscimento di questo ruolo di primo piano e senza confini territoriali traspare evidente dalle parole di Alessandro Fenzi, Ceo del gruppo: “Abbiamo avuto quattro giorni di visite continue e di intenso lavoro, esattamente come avevamo preventivato conoscendo l’importanza di questo appuntamento, italiano sì, ma anche molto internazionale. Abbiamo potuto incontrare i nostri clienti tradizionali e anche tanti nuovi potenziali partner: tutti erano molto interessati alle novità, naturalmente, ma grande richiamo esercita sempre la capacità del nostro gruppo di proporre innovazioni continue, pur se poco evidenti magari ad un primo sguardo. Basta veramente poco però per richiamare l’attenzione sugli sviluppi recenti dei prodotti più noti ed affermati, un incessante travaso di tecnologia che mantiene viva una leadership costruita nel tempo.”